POLPETTINE DI POLENTA AL FORNO

Tag

,

Forse la polenta avanzata è quella che meglio si presta ad essere riciclata in modo straordinario. Oggi facciamo delle polpettine al forno.

dscf3171

Ingredienti per 4 persone

polenta avanzata

1 uovo

pancetta

parmigiano

Frullate la polenta con l’uovo e il parmigiano,unite la pancetta e  formate delle polpettine che adagerete sulla teglia da forno.

Infornate a 200° per circa 20 minuti.

Accompagnate con un bicchiere di Friulano.

 

SPAGHETTI CON RAGU’MISTO

Tag

, , , , ,

Durante le Feste ho preparato il  brodo con le “mezze maniche dei frati” e mi è avanzata una coscia di cappone.Un petto d’anatra lo avevo in frigo, salsiccia e prosciutto crudo a fetta intera non mancano mai così ho pensato di ricavarne un ragù un po’ diverso  dal solito.

Ingredienti per 4 persone

gr 320 di spaghetti

verdure per soffritto

1 petto d’anatra

una coscia di cappone

1 salsiccia

gr 100 di prosciutto crudo(fetta intera) San Daniele

salvia

vino bianco secco.

olio extra vergine di oliva

sale,pepe

dscf3121

Soffriggete le verdure tagliate a piccoli dadini e unite il prosciutto anch’esso tagliato a dadini; aggiungete il petto d’anatra tritato grossolanamente a coltello, la salvia e fate rosolare. Sfumate con il vino e continuate la cottura per circa 30 minuti.

In un altro tegame sbriciolate la salsiccia e rosolatela, unite il cappone tagliato a cubetti e rosolate bene; bagnate con un po’ di vino e dopo averlo fatto sfumare continuate la cottura per circa 30 minuti. Mettete questo ragù nell’altro tegame e cuocete insieme per 5 minuti.

Lessate la pasta e conditela con il ragù. A piacere mettete parmigiano.

In abbinamento un Pinot nero.

INSALATA DI FINOCCHI E SALMONE

Tag

, , ,

Ancora qualche giorno di dieta per riprenderci dai “grandi sacrifici ” fatti durante le Feste. L’insalata che vi consiglio oggi, oltre che essere un ‘idea per l’estate, non vi farà  certamente rimpiangere piatti più succulenti.

Ingredienti per 4 persone

2 finocchi

gr 200 di salmone affumicato

2 arance

1 avocado

olio extra vergine di oliva

sale,pepe

dscf3127

Lavate, tagliate  a metà i finocchi e affettateli con la mandolina; pelate a vivo le arance e tagliatele a fette. Distribuite su un piatto da portata i finocchi, le fette di arancia, l’avocado a dadini e le fette di salmone. Condite con succo di arancia, olio, sale e pepe e cospargete le “barbe” dei finocchi sminuzzate.

 

INSALATONA “POST FESTE”

Tag

, , ,

Con oggi, purtroppo o per fortuna, finiscono le feste natalizie e anche le grandi mangiate, quindi è arrivato  il momento di iniziare a pensare a  piatti dietetici, almeno per qualche giorno.

Io ho preparato questa insalatona  profumata,  grazie alle foglie di maggiorana, gustosa e coloratissima. E’ importante, infatti,  quando si è a dieta mettere nel piatto qualcosa che soddisfi tutti i sensi.

dscf3107

Ingredienti

insalata

pomodorini

1 avocado

noci

scaglie di parmigiano

qualche fetta di bresaola

foglioline di maggiorana

olio extra vergine di oliva

aceto o limone

sale,pepe

Mettete l’insalata in un piatto da portata, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, l’avocado a dadini, i gherigli di noci, le foglioline di maggiorana,le scaglie di parmigiano e la bresaola a julienne. Condite con olio, aceto, sale e pepe.

SPAGHETTI CON CARCIOFI E BOTTARGA

Tag

, , ,

E dopo qualche giorno di sosta eccomi qui con una nuova gustosissima ricetta. Ultimamente ho avuto poco tempo da dedicare al blog, sembrerà strano perchè una pensionata di tempo dovrebbe averne in abbondanza, ma durante le feste la famiglia si riunisce e  così  preferisco dedicarmi  ai figli.

dscf3095

Ingredienti per 4 persone

gr 320 di spaghetti

bottarga di muggine

4 carciofi

mezzo spicchio di aglio

prezzemolo

olio extra vergine di oliva

sale

Eliminate le foglie più dure dei carciofi e tagliateli a fette sottili. Rosolate l’aglio e unite i carciofi e prezzemolo tritato; cucinate per circa 20 minuti aggiungendo acqua se necessario.

Lessate gli spaghetti e conditeli con i carciofi, grattugiate abbondante bottarga e aggiungete anche qualche fettina; irrorate con poco olio e …buon  appetito.

Accompagnate con un Collio bianco Keber.

RISOTTO CON ZUCCA E MELA

Tag

, , ,

Questa è  la stagione giusta per sbizzarrirci con la preparazione di ricette che hanno per protagonista la zucca. Oggi ho preparato un risotto e ho voluto contrastare la dolcezza di questo ortaggio con l’aggiunta di una mela verde che ha dato un buon grado di acidità. Ne è risultato un piatto ben equilibrato e saporito.

dscf3079

Ingredienti per 4 persone

gr 320 di riso Carnaroli

1 mela verde

gr 200 di zucca pulita

mezza cipolla bianca

olio extra vergine di oliva

rosmarino e salvia

mezzo bicchiere di vino bianco secco

l 1,5 di brodo

parmigiano

Soffriggete la cipolla tritata, aggiungete la zucca e la mela a dadini, la salvia e il rosmarino. Quando la zucca sarà tenera versate il riso e tostatelo. Bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare. Continuate la cottura aggiungendo il brodo un po’ alla volta. Mantecate con un po’ di olio e parmigiano.

In abbinamento un Pinot grigio.

 

CERVELLA E CARCIOFI FRITTI

Tag

, , ,

Come si può rimanere indifferenti davanti a un piatto del genere?  Cervella e carciofi  fritti…il top. Onestamente ho fatto una scorpacciata  perchè era da anni che non mangiavo la cervella, non è facile trovarla in macelleria. Probabilmente qualcuno storcerà il naso davanti a questo piatto perchè non tutti amano il “quinto quarto” come lo chiamano a Roma. Cuore, fegato, rognone e cervella sono ingredienti che mi riportano alla mia infanzia infatti mia mamma li preparava spesso e io  li ho sempre apprezzati.

dscf3070

Ingredienti per 4 persone

gr 500 di cervella

5-6 carciofi

farina

3 uova

pangrattato

olio di arachide per friggere

sale

Mettete la cervella nell’acqua per almeno un’ora. Eliminate la membrana e sciacquate; dividete la cervella in pezzi e passateli nella farina poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.

Eliminate le foglie più dure ai carciofi e divideteli in spicchi. Impanate anche questi poi friggeteli nell’olio caldo. Friggete anche la cervella e servite caldo.

dscf3064

In abbinamento consiglio un Prosecco o un Franciacorta.

 

RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON LA ‘NDUJA

Tag

, , , , ,

Ecco una ricetta per chi ama i sapori decisi, zafferano e ‘nduja renderanno il vostro risotto saporito o coloratissimo.

Ho acquistato la’nduja alle bancarelle di Santa Caterina, fiera che ogni anno dal 1380 si tiene a Udine in Piazza I Maggio. E’ la  più antica che si tiene in città da quando il Patriarca Marquardo di Randeck concesse di tenere una fiera dedicata a Santa Caterina d’Alessandria per 5 giorni a partire dal 24 novembre.

Si vende di tutto ma io …stranamente, vengo attratta dalle bancarelle che vendono prodotti gastronomici provenienti da tutta Italia. Quest’anno tra le tante cose ho acquistato la ‘nduja, salume  calabrese a pasta tenera che viene preparato con parti meno pregiate e grasse del maiale  mescolate ad abbondante peperoncino piccante. Il nome deriva dal latino”inducere”introdurre o dal francese “andouille” insaccato, salsiccia.

Oltre al risotto, con la ‘nduja si possono preparare altri piatti,  rosolata assieme alla cipolla darà grande personalità al sugo di pomodoro oppure servita su crostini caldi renderà “piccante “l’aperitivo.

img_20161203_130254093

Ingredienti per 4 persone

gr 320 di riso carnaroli

2 cucchiai di cipolla bianca tritata

gr 40 di ‘nduja

1 bustina e mezza di zafferano

L 1,5 di brodo di carne

vino bianco secco

olio extra vergine di oliva

burro

sale

Soffriggete la cipolla in poco olio, aggiungete la ‘nduja  e fatela sciogliere. Spegnete il fuoco   e mettete da parte.

In un’altra padella mettete poco olio e tostate il riso, bagnate con il vino e dopo averlo sfumato versate lo zafferano sciolto in poco brodo. Continuate la cottura bagnando con il brodo un po’ alla volta. Quando mancano circa 7 minuti al termine aggiungete la ‘nduja. Mantecate con una noce di burro o olio e, a piacere unite  il parmigiano ma io preferisco senza.

In abbinamento un Cirò rosso.

 

 

 

SPIEDINI DI CARNE E NON SOLO

Tag

, , , ,

Come trasformare il solito spiedino in uno “spiedino insolito”. Bastano poche prugne secche e sentirete la differenza.

dscf3053

Ingredienti  per 4 persone

gr 300 di petto di pollo

2 salsicce

16 prugne secche snocciolate

16 fette di pancetta

trito di erbe aromatiche

olio extra vergine di oliva

8 foglie di alloro

per la salsa

salsa di soia

senape

olio extra vergine di oliva

sale,pepe

Tagliate il pollo a cubotti e le salsicce a pezzi,rosolateli separatamente in pochissimo olio. Fateli raffreddare. Avvolgete le prugne nelle fette di pancetta quindi inseritene due pezzi in ogni spiedino alternando la salsiccia e il pollo. Chiudete con una foglia di alloro.

dscf3046dscf3048

Scaldate una pentola per grigliare, adagiate gli spiedini e terminate di cuocerli.Salate, pepate e cospargete il trito di erbe aromatiche.

Preparate la salsa: mescolate un cucchiaio di senape con uno di salsa di soia, sale,pepe e olio extra vergine di oliva.

In abbinamento un Cabernet Sauvignon.

 

MACCHERONI AL FERRETTO CON SUGO PICCANTE

Tag

, , , , , ,

Con questa ricetta continuo il mio viaggio nelle cucine italiane. Oggi torno nel Sud Italia e precisamente in Calabria. I maccheroni al ferretto sono un tipo di pasta preparata con farina di grano duro lavorata con un ferro  o con uno spiedino in legno.

Questo formata di pasta richiede un sugo piuttosto “grintoso”, quindi alla salsiccia ho aggiunto anche la spianata calabrese, un salume a base di carne suina e peperoncino.

dscf3044

Ingredienti per 4 persone

gr 300 di semola di grano duro

acqua q. b.

per il sugo

mezza cipolla

gr 100 di spianata calabrese (fette spesse)

2 salsicce

gr 300 di polpa di pomodoro

mezzo bicchiere di vino rosso

pecorino

sale,pepe

Mescolate la farina con l’acqua; quando avrete ottenuto un composto compatto e liscio lasciatelo riposare per almeno un’ora. Dalla pasta  ricavate tanti cilindri sottili che dividerete in piccoli pezzi, infarinateli poi su ognuno poggiate il “ferretto “.

dscf3037

Con il palmo della mano fate strisciare la pasta  sulla spianatoia muovendola  avanti e indietro finché il maccheroncino  si sarà  allungato; staccatelo dal ferretto e continuate fino a che avrete terminato i maccheroncini. Consiglio di infarinare bene la pasta prima di lavorarla sul ferretto.

dscf3040dscf3042

Preparate il sugo: soffriggete la cipolla in poco olio, aggiungete la salsiccia tagliata a fettine (in cottura si disferà) e fatela rosolare. Unite la spianata tagliata a dadini e sfumate con il vino. Versate la polpa di pomodoro e continuate la cottura per circa 20 minuti.

Lessate la pasta per un paio di minuti, scolatela e conditela con abbondante sugo, cospargete di pecorino e buon appetito!

Noi il piatto lo abbiamo accompagnato con un Bolgheri rosso ma possono anche andare bene un Cabernet franc o un Merlot.