Tag

, , , , ,

E chi lo dice che in savor si possono fare solo le sarde? Provare per credere.

Alla vigilia di Natale la cena è sempre a base di pesce e questo  era uno dei tanti antipasti.

Posso dire che è un piatto abbastanza leggero perchè  le mazzancolle non vengono fritte ma cucinate velocemente in tegame, la cipolla viene fatta stufare a fiamma bassa e poi sfumata con aceto.

img_20181222_103606923

Ingredienti per 4 persone

gr 600 di mazzancolle

2 cipolle bianche di media misura

aceto di vino bianco

1 cucchiaio di zucchero di canna

una manciata di pinoli

olio extra vergine di oliva

sale,pepe

Togliete il carapace alle mazzancolle, eliminate il budello intestinale, sciacquatele velocemente,  asciugatele e cuocetele in un tegame antiaderente per pochi minuti, salate e pepate.

In un altro tegame stufate la cipolla affettata molto sottile in poco olio; cuocetela finchè diventa trasparente, aggiungete lo zucchero di canna, il sale e sfumatela con l’aceto.

Disponete in una terrina uno strato di cipolle, uno di mazzancolle e coprite con le cipolle. Distribuite una generosa manciata di pinoli precedentemente tostati, coprite con la pellicola e tenete in frigo per almeno due, tre giorni prima di servire.

Noi tutti gli antipasti li abbiamo abbinati al Ferrari perlè.

 

 

 

 

Annunci