Tag

, , , , , ,

Quando preparo questa pasta penso sempre a quando ero giovane perchè ero solita prepararla per i miei amici.

Il nome un po’ particolare sembra abbia origine in una “casa di appuntamenti”dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Si dice che il proprietario fosse solito offrire ai suoi ospiti questo piatto perchè veloce e facile da fare.

Qualcuno, invece, dice che  il nome potrebbe essere stato dato da una certa Yvette la Francese per celebrare il mestiere più antico del mondo.

DSCF6487

Ingredienti per 4 persone

gr 320 di spaghetti

gr 500 di pomodori pelati

2 spicchi di aglio

peperoncino

gr 120 di olive di Gaeta

gr 30 di capperi sotto sale

2 acciughe

origano

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

olio extra vergine di oliva

sale, pepe

Tritate l’aglio e rosolatelo nell’olio, unite i capperi sciacquati per eliminare il sale in eccesso, le olive snocciolate,il peperoncino; schiacciate i pomodori e versateli nel tegame, salate e mettete abbondante origano. Verso fine cottura aggiungete il prezzemolo e le acciughe tritate.

Lessate gli spaghetti e conditeli con il sugo.

In abbinamento una Falanghina dei Campi Flegrei; vino bianco, secco e morbido ottimo per accompagnare piatti a base di pomodoro e acciughe.

 

 

 

 

Annunci