Tag

, , , , , ,

Io non sono un’estimatrice di questo piatto, però, ogni tanto devo prepararlo perchè mio marito ne va pazzo.

La trippa costituisce uno dei piatti più caratteristici in diverse regioni italiane; la ricetta base è più o meno uguale ma subisce varianti in  base alle zone: la busecca a Milano preparata con i fagioli bianchi di Spagna, Cisrà in Piemonte con i ceci, Lampredotto a Firenze, Morzeddu in Calabria.

Sembra che già per gli antichi greci rappresentasse cibo gradito; la consumavano arrostita sulle braci.

La ricetta “di casa mia” è in verità la ricetta di mia mamma; lei sì che la preparava spesso.

DSCF4441

Ingredienti per 4 persone

kg 1,5 di trippa

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

1 foglia di alloro

salvia

parmigiano

gr 500 di passata di pomodoro

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

brodo vegetale

peperoncino

olio extra vergine di oliva

sale,pepe

Tritate finemente la carota, la cipolla e il sedano; soffriggete nell’olio, aggiungete la salvia, l’alloro e il peperoncino. Versate la trippa e rosolatele per una decina di minuti.

Unite il concentrato, la passata di pomodoro e due mestoli di brodo. Cuocete per almeno due ore e mezzo aggiungendo altro brodo.

Servite calda cosparsa di abbondante parmigiano e una macinata di pepe.

In abbinamento un Merlot o un Cabernet Sauvignon.

 

Annunci