Tag

, ,

La mostarda è un prodotto diffuso particolarmente nell’Italia del Nord. Ce ne sono di diversi tipi ma l’ingrediente comune è l’essenza di senape: quella cremonese è preparata frutta mista intera o tagliata piuttosto grossa, quella veneta ha la frutta frullata, la mantovana è a base di mele cotogne. La mia è fatta con mele, pere, zucca, mandarino  e arancia. In genere la preparo per Natale per regalarla agli amici che l’apprezzano, infatti non tutti la gradiscono. A me piace in accompagnamento ai formaggi o al lesso reale.

DSCF3641

Ingredienti per 15 barattolini da 125 grammi

kg 3 di mele un po’acerbe
4 mandarini
3 pere
g .200 di zucca
un limone
1 arancia
kg 2 di zucchero
25-28 gocce di olio essenziale di senape

Sbucciate le mele e le pere e tagliatele a dadini.Togliete la scorza alla zucca e tagliatela a cubetti.

Mettete la frutta in una terrina capiente e copritela con lo zucchero; riponetela in luogo fresco per 36 ore abbondanti(lo zucchero si deve sciogliere e  formare un succo).Mescolate ogni tanto il composto.
Scolate la frutta e mettete il succo ottenuto in una pentola e fatelo ridurre fino a che diventa un po’ denso e leggermente più dorato.
Tagliate la scorza al limone e riducetela in piccole strisce;unitele alla frutta e versate tutto nelle sciroppo; tenete sul fuoco per circa 5 minuti.
Pelate a vivo l’arancia, il limone e i mandarini e metteteli nella pentola con gli altri ingredienti.Cuocete ancora per circa 15 minuti.
Fate raffreddare, aggiungete l’olio essenziale di senape e mescolate bene.
Versate la mostarda nei vasetti precedentemente sterilizzati e chiudeteli ermeticamente; sterilizzateli ancora per 20 minuti.

Prima di aprire i vasetti lasciate passare almeno 20 giorni. La mostarda è ottima per accompagnare i bolliti o i formaggi ma anche per il Pandoro.
N.B.L’essenza di senape la trovate in farmacia.

Annunci