Tag

, , ,

La voglia di mangiare un bel piatto di “capelonghe” me l’ha fatta venire l’amica blogger Silva Avanzi che non molto tempo fa ha postato una ricetta.
A Udine non è sempre facile trovarle dal pescivendolo ma oggi, quando le ho viste al mercato di Piazza XX settembre, non ho esitato ad acquistare un sacchetto.
Le capelonghe mi ricordano le vacanze della mia infanzia quando andavo con tutta la famiglia a Lignano Sabbiadoro. Qui c’era l’abitudine in quasi tutte le trattorie di farle alla griglia e naturalmente spesso andavamo a mangiarle ma mia mamma le preparava anche a casa: pochi minuti sulla griglia calda, un velo di olio e una macinata di pepe. Mamma mia che bontà!
Oggi ho voluto prepararle sia in tegame che in forno ( non avevo voglia di attaccare la griglia per una cottura tanto veloce). Le dosi sono un po’ a discrezione perché io ne ho acquistate 500 grammi e le abbiamo mangiate in due accompagnate da pomodori in insalata.

DSCF0911

Ingredienti per 4 persone
gr 500 di capelonghe
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
sale,pepe

Mettete le capelonghe a spurgare per diverse ore in acqua e sale; sciacquatele sotto l’acqua corrente. Queste operazioni sono molto importanti perchè tendono ad avere molta sabbia.
Soffriggete uno spicchio di aglio con un po’ di olio, aggiungete le capelonghe e una manciata di prezzemolo tritato;

DSCF0892

prima di servirle con un paio di crostini di pane macinate una generosa dose di pepe.

Per le capelonghe in forno o alla griglia basta adagiarle in una piastra e cucinarle a 220° per pochi minuti; in ultimo irrorarle con l’olio, sale e una macinata di pepe.

Accompagnate il piatto con una fresca e delicata Ribolla gialla.

Annunci