Tag

, , ,

Finalmente è arrivata la stagione delle melanzane! Senza dubbio questa è la verdura che prediligo perchè posso sbizzarrirmi a preparare un’infinità di piatti ma soprattutto la parmigiana. Che dire di questo piatto, secondo me non ha bisogno di presentazioni, parla da solo.

Vi dico solo che l’origine è contesa tra Campania e Sicilia e non è emiliana come molti pensano; il nome non è  dato dall’uso del parmigiano ma da “parmiciana” cioè i listelli di legno sovrapposti che formano le persiane e che quindi fanno pensare alla disposizione delle melanzane nella teglia.

Io amo molto la buona tavola e mangio di tutto, forse ci sono due o tre piatti che non gradisco, ma la parmigiana è forse quello che adoro di più e non solo io.  Essendo una preparazione piuttosto lunga preferisco fare più teglie da conservare, no, forse  conservare non è il termine più adatto perchè non riescono ad occupare il posto in frezer per lungo tempo; oggi per esempio una viaggerà verso Parma.

Immagine

Ingredienti

kg 1,5 melanzane
kg 1 pomodoro san marzano
1 spicchio di aglio
basilico
origano
gr 200 parmigiano
olio di arachide
farina
gr 400 mozzarella
sale

Tagliate le melanzane non troppo spesse (io scelgo quelle lunghe, le trovo più adeguate). Infarinatele e friggetele in abbondante olio di arachide, fatele asciugare su carta da cucina.
In una casseruola soffriggete l’aglio in olio extra vergine e versare i pomodori spellati e tagliati a dadini, in mancanza di questi usate pomodori pelati e schiacciati; aggiungete una manciata di foglie di basilico, l’origano e il sale. Cucinate per almeno 20 minuti.
In una pirofila stendete uno strato di melanzane, versate la salsa, cospargete di parmigiano e distribuite la mozzarella tagliata a fettine.

Immagine

Proseguite con un altro strato di melanzane e così via fino ad esaurimento degli ingredienti.L’ultimo strato deve essere di salsa e abbondante parmigiano.

Infornate  a 180°per circa 40 minuti.

Il vino che vi consiglio è il Merlot giovane.

Annunci