Tag

, , , , , ,

Mangiamo almeno una mela al giorno come dice il famoso detto”una mela al giorno toglie il medico di torno”. Forse non lo toglie ma lo può tenere a debita distanza.

La mela è veramente un frutto che fa bene alla salute;aiuta a ridurre il colesterolo;nelle diete apporta poche calorie;regola le funzioni intestinali. Inoltre la buccia è ricca elementi antiossidanti.

Oggi le mele le usiamo per preparare una gustosa crostata.

ingredienti

per la pasta frolla:

gr 250 di farina

gr 100 di zucchero

gr 130 di burro

1 uovo

1 cucchiaino di lievito

Per il ripieno

kg 1 di mele

2 cucchiai di uva passa

2 cucchiai di pinoli

gr 70 di noci

un cucchiaino di cannella

1 o 2 cucchiai di zucchero

 Impastare un parte della farina con il burro appena tolto dal frigo e lo zucchero. Aggiungere l’uovo, il resto della farina, e il lievito;amalgamare bene gli ingredienti.Ricordare che la pasta frolla non va lavorata troppo perché non deve scaldarsi con il calore delle mani. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola  e metterla in frigo per almeno mezz’ora.

Può anche essere preparata il giorno prima.
Al momento dell’uso tirarla con il mattarello (non troppo sottile) su una spianatoia infarinata.

Aiutandosi con il mattarello  stendere la frolla in uno stampo.Non serve imburrare perché il burro contenuto nell’impasto impedisce che si attacchi al fondo. Ricordare di tenere un po’ di pasta  per le strisce.

Immagine

Mentre preparate il ripieno riporre lo stampo in frigo. Tagliare le mele a fettine,unire l’uvetta tenuta in ammollo nell’acqua tiepida per almeno 10 minuti,i pinoli, la cannella e lo zucchero. Versare tutto in un tegame e cuocere per circa 7-8 minuti. Far raffreddare.

Togliere lo stampo dal frigo;versare il ripieno sulla frolla e distribuirlo uniformemente su tutta la superficie.

Con l’impasto tenuto in parte formare le strisce e disporle sul ripieno.

Infornare a 190° per circa 35 minuti. Prima di togliere la crostata dallo stampo farla riposare per qualche minuto.

ImmagineImmagine

Ecco pronta la crostata per una sana colazione o per la merenda del pomeriggio.

Se volete consumare il dolce dopo cena vi consiglio di accompagnarlo con un Verduzzo dell’Azienda Valchiarò: l’ equlibrio tra la morbidezza,la sapidità e la gradevole acidità, rende perfetto l’abbinamento con la crostata.

Annunci