Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Domenica gnocchi

La preparazione degli gnocchi non è difficile, ma richiede alcuni accorgimenti; fondamentale è la scelta degli ingredienti, in questo caso della patata.

Ho la fortuna di abitare a Udine, quindi alcuni giorni fa mi sono recata a Godia (una frazione appena fuori dalla città), famosa per le patate, ottime per gli gnocchi. In questo paesino si trova anche un mulino, pertanto ne ho approfittato e ho acquistato diversi tipi di farina.

Iniziamo a preparare gli gnocchi.

Predisponiamo sul tavolo tutti gli ingredienti

kg.2 di patate (pasta farinosa)
gr.150 di farina
2 uova
sale

 

Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua finchè alla “prova forchetta” non risulteranno morbide.

Sbucciarle ancora calde e schiacciarle con il passapatate.

Formare una fontana e aggiungere due uova intere e iniziare ad impastare. Aggiungere sale e la farina un po’ alla volta. Se le patate, come quelle che io ho usato oggi, sono farinose al punto giusto basta pochissima farina, circa 50 grammi.

Prendere un po’ di impasto alla volta e formare dei cilindri dai quali ricaverete gli gnocchi. Passarli sui rebbi della forchetta o sull’apposito attrezzo (che si trova nei negozi di casalinghi) in modo che si formino delle rigature che permetteranno di raccogliere meglio il sugo.

Image

Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e raccoglierli con la schiumarola appena vengono a galla.

Condirli con ragù alla bolognese.

Sono ottimi anche conditi con burro e salvia, gorgonzola e noci o pesto alla genovese.

Image

In abbinamento consiglio un buon bicchiere di Umbria Rosso dell’azienda Bocale di Montefalco

 

 

Annunci